LA GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA NEL MONDO IN DANIMARCA



COPENAGHEN - In occasione della IV edizione della Giornata della Ricerca Italiana nel mondo del prossimo 15 aprile, ricorrenza della nascita di Leonardo Da Vinci, l’Ambasciata d’Italia a Copenaghen ha promosso ed organizzato una serie di iniziative, fruibili anche da remoto, che prevedono l'attivo coinvolgimento dei protagonisti della ricerca e della scienza italiana in Danimarca. Sarà l’Ambasciatore Luigi Ferrari ad inaugurare domani, 13 aprile, con un suo video messaggio le diverse attività in programma, tutte finalizzate a illustrare l’importanza dell’avanzamento scientifico e tecnologico, quale volano per lo sviluppo del Paese e strumento essenziale per la crescita economica e il benessere collettivo. Tra gli eventi in programma anche il lancio ufficiale dell’“Associazione dei Ricercatori e Scienziati Italiani in Danimarca”, denominata “ARSID”. Proprio alcuni tra i più autorevoli ricercatori italiani – sottolinea l’Ambasciata – annunceranno la nascita dell’Associazione, che punta ad essere il punto d'incontro per gli operatori della ricerca italiani, con l’obiettivo di mantenere e sviluppare approfondite relazioni con il nostro Paese. Il video messaggio, realizzato in forma di “collage”, sarà rilanciato attraverso tutti i canali ufficiali dell’Ambasciata (sito istituzionale e piattaforme social), degli enti di ricerca e università coinvolte. Tra le finalità di ARSID anche la promozione della collaborazione e degli scambi tra scienziati e studiosi di Italia e Danimarca, nonchè l'identificazione delle opportunità di ricerca per le istituzioni scientifiche, le università e le industrie hi-tech, in una prospettiva di stretta integrazione tra ricerca pura e ricerca applicata alle attività produttive. Nella Giornata della Ricerca Italiana nel mondo verrà poi annunciata l’apertura del bando dedicato ai giovani ricercatori/ricercatrici italiani/e in Danimarca, denominato "BIRD" - Best (young) Italian Researcher in Denmark, giunto alla sua IV edizione. I tre candidati che risulteranno vincitori in ciascuno dei tre settori dello European Research Council (ERC): (Scienze Fisiche ed Ingegneristiche-PE; Scienze Sociali ed Umanistiche-SH e Scienze della Vita-LS) verranno auspicabilmente premiati in occasione della celebrazione della Festa della Repubblica del prossimo 2 giugno. Infine, sono previsti dei contributi video, in modalità "TED Talks”, realizzati da alcuni ricercatori italiani che presenteranno le loro ricerche nei settori agroalimentare ed economia circolare (Farm to Fork), tecnologie marine e tecnologie applicate alla medicina (tra il 14 ed il 17 aprile). Su quest’ultimo tema, interverrà in particolare il Professor Stefano Stella, biologo molecolare e Professore Associato dell'Università di Copenaghen, che illustrerà la sua sensazionale scoperta (come modificare il complesso RNA/proteina CRISPR-Cas12a) per la cura di malattie genetiche, fino ad ora incurabili. Grazie a tali studi si confida di poter modificare il complesso RNA/proteina CRISPR-Cas12a per correggere il DNA di pazienti affetti da gravi malattie genetiche. Si potrà così cambiare la prospettiva di vita di moltissime persone malate al momento senza speranze. I video saranno visibili nel sito ufficiale e all’account @ItalyinDk su Instagram, Twitter e Youtube durante i giorni immediatamente precedenti e seguenti alla Giornata della Ricerca italiana. (aise)

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube