ITALIA – MESSICO: PUBBLICATA LA BIOGRAFIA DELL'ARCHITETTO ADAMO BOARI


CITTÀ DEL MESSICO - Il progetto internazionale “Italian Diaspora in the world”, coordinato da Olimpia Niglio, pubblica il 21° progetto di ricerca in due interessanti volumi interamente dedicati alle opere dell’architetto ferrarese Adamo Boari. Un progetto unico che per la prima volta riordina gli archivi italiani e messicani in merito alle opere progettate e realizzate dal Boari tra la fine del XIX secolo e il primo trentennio del XX secolo.

La carriera dell’architetto italiano Adamo Boari è stata raccolta in due importanti volumi intitolati “Adamo Boari (1863-1928) Architetto tra America ed Europa”. Entrambi sono il risultato di una lunga e attenta ricerca scientifica che per più di due anni ha impegnato i Professori Martín Manuel Checa-Artasu (Spagna) e Olimpia Niglio (Italia) nel riordino dei documenti reperiti tra differenti archivi custoditi tra Italia, Stati Uniti e Messico, con il prezioso supporto del geografo e storico messicano Francisco Javier Navarro Jiménez (Messico) e della storica italiana Angela Ammirati (Italia), già funzionario della Biblioteca Ariostea di Ferrara che insieme all’Istituto Italiano di Cultura di Città del Messico hanno patrocinato l’opera.

Questo prezioso progetto è presentato da Luigi De Chiara, Ambasciatore d’Italia in Messico.

Il primo volume analizza tutti i progetti disegnati da Adamo Boari tra il 1889 e la fine del 1927, con particolare riferimento alle sue prime esperienze in Brasile prima di trasferirsi negli Stati Uniti, dove partecipa a diversi concorsi professionali, e successivamente in Messico, dove trascorre più di 15 anni prima del suo definitivo ritorno in Italia nel 1916. Nel paese transalpino, Adamo Boari realizzò diversi progetti, soprattutto monumenti commemorativi e alcuni piani urbanistici, e scrisse numerosi scritti, fino alla sua morte nel 1928. Il primo volume si conclude con la ristampa del catalogo riveduto e corretto del Fondo Adamo Boari depositato presso la Biblioteca Ariostea di Ferrara, scritto da Angela Ammirati.

Il secondo volume si concentra interamente sulle opere di Boari, tutte in Messico. Queste includevano sia l’architettura religiosa che quella istituzionale, con alcuni esempi di abitazioni e persino di pianificazione urbana. Il più notevole per le sue caratteristiche e importanza è il progetto per il Teatro Nazionale, oggi il Palazzo delle Belle Arti. Questo secondo volume si conclude con una revisione esaustiva del lavoro di Adamo Boari nei principali archivi messicani da parte di Francisco Javier Navarro Jiménez.

I due volumi, con testi in spagnolo e in italiano, sono stati pubblicati in Roma presso Aracne Editrice nella collana internazionale “Esempi di Architettura” nel cui catalogo sono presenti anche tutti gli altri volumi del progetto “Italian Diaspora in the world”. (aise)


VISUALIZZA TUTTI GLI ARTICOLI QUI


12/02/2021 - 16:55

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube