top of page

Consolato Rosario: Varriale (Maeci) risponde a Comites e Cgie


Un nuovo Console generale in arrivo già questa settimana, un funzionario di ruolo atteso all’inizio di marzo e costante attenzione alle necessità dei connazionali. Così il Direttore Generale per le risorse e l'innovazione della Farnesina, Renato Varriale (responsabile delle risorse e del personale), nella risposta all’accorata lettera che il presidente del Comites di Rosario Franco Tirelli e il consigliere Cgie Mariano Gazzola avevano indirizzato il 7 febbraio scorso al sottosegretario con delega per gli italiani nel mondo, Benedetto Della Vedova.

Nella lettera, Tirelli e Gazzola illustravano i disagi vissuti dai connazionali a Rosario alle prese con i servizi consolari.

Nella risposta – di cui dà conto il Comites di Rosario - Varriale afferma che il MAECI ha sempre mostrato grande attenzione agli uffici consolari dell'America Latina e specialmente a quelli dell'Argentina.

“È la prima volta dopo tanto tempo che c'è un'espressa dichiarazione del Ministero sul problema del Consolato di Rosario e della mancanza di dipendenti”, commenta il Comites.

Varriale, in particolare, conferma l'arrivo del nuovo Console Generale Marco Bocchi il 24 febbraio. La sede torna, quindi, ad avere una guida “a quasi due mesi dalla partenza di Martin Brook, al quale era stata concessa una proroga eccezionale di cinque mesi per poter rimanere fino alla fine dell'anno”.

Quanto al personale, Varriale – riporta ancora il Comites – ha chiarito che oggi è composto da 3 impiegati di ruolo (funzionari inviati dall'Italia) e da impiegati a contratto locale, come accade negli altri consolati del Paese; il Dg, inoltre, conferma l'arrivo il 7 marzo di un nuovo funzionario di ruolo per rafforzare l’organico (che è in deficit) e assicura che le altre posizioni sono state segnalate come prioritarie nelle liste dei bandi ministeriali, così da favorirne la rapida copertura.

Quanto al personale a contratto locale, Varriale ricorda le ultime misure adottate, e cioè: la recente assunzione di un impiegato con contratto a tempo determinato, prorogabile per un secondo semestre; l'inizio della procedura per la sostituzione di due persone a tempo indeterminato; l'apertura della procedura per l'assunzione di una persona con contratto a tempo indeterminato.

Il Dg, infine, ha assicurato il suo impegno a monitorare da vicino la situazione a Rosario, in termini di personale e funzionalità.

“Apprezziamo la risposta del Direttore Varriale, poiché le nostre richieste circa la particolare situazione in cui si trova il Consolato di Rosario sono di grande importanza per i connazionali”, commenta il Comites. “Ci auguriamo che queste misure siano l'inizio di un piano per il recupero e il miglioramento dei servizi consolari, per il quale continueremo a lavorare e interrogarci dal Comites di Rosario”.


( aise - IESTV.TV )

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube
EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
logo-italiani-all-estero-2.png
bottom of page