top of page

Comites Olanda: i consiglieri di “Inclusiva” si dimettono

Benvenuti nel mondo degli italiani all'estero.
ITALIANI ALL’ESTERO - CGIE - COMITES

Come annunciato durante l’assemblea dello scorso 7 luglio, i consiglieri eletti con la lista “Inclusiva” si sono dimessi dal Comites Olanda. Lo conferma Roberto Ruggieri, responsabile comunicazione del Comites e fondatore della lista, che assicura: "non è la fine, ma un nuovo inizio”. Inclusiva, ricorda Ruggieri, “è nata per perseguire un cambiamento delle dinamiche, delle forme partecipative, della rappresentanza di una comunità fluida e mutevole, come è oggi il fenomeno migratorio. È nata, non in nome di una coesione politica, ma di una coesione di intenti e di valori trasversali. Proprio queste caratteristiche di profonda partecipazione, trasparenza e rispetto dell’altro ci impediscono oggi di continuare l’esperienza nel Comites”. “All’indomani dell’assemblea, in cui abbiamo preannunciato le nostre dimissioni, - spiega Ruggieri – siamo stati attaccati pesantemente da quell’ente di cui siamo ancora parte, attacchi gravissimi, portati tramite l’ufficialità del Comites stesso a nome della presidenza, arrivando a minacce velate, additandoci con nome e cognome, tutto per aver dato pubblicità e trasparenza a quanto già comunicato e deciso internamente. Non ci è possibile dopo questi fatti trovare ancora fiducia e compatibilità in questo modo d’agire, quello di un ente pubblico che si scaglia contro i singoli. Abbiamo avuto un ulteriore confronto interno – riporta Ruggieri – in cui, a fronte degli attacchi vergognosi, abbiamo chiesto di avere tre punti qualificanti per continuare: delle scuse, anche solo interne, per quanto pubblicato a nome del Comites, e anonimamente da un consigliere; la conferma della candidatura per l’esecutivo, per mantenere la rappresentanza e l’equilibrio interno, e la possibilità di scegliere chi avrebbe collaborato nel progetto Casa&Lavoro, progetto elaborato, presentato e iniziato da noi, esattamente come accaduto, a parti opposte, per altri progetti. Richieste ad oggi senza risposta”. “In questa situazione – informa Ruggieri – non vediamo spazi di ulteriore collaborazione e, anzi, probabilmente il proseguire sarebbe forzato per entrambe le parti e avrebbe come risultato la mancata realizzazione dei progetti nei tempi di legge, portando ad uno spreco di denaro che non è il nostro e che preferiamo torni nella disponibilità dei contribuenti italiani. Questa esperienza si chiude, ma ci ha insegnato che l’importante non è il contenitore, ma le energie, le idee, e la volontà che vi si mettono dentro, queste fanno la differenza e continueranno a farla tramite Inclusiva. Grazie – conclude – a tutte le persone che ci hanno supportato in questo tempo, e che vorranno continuare a farlo”.



( AISE - IESTV.TV )


Scendi in questa pagina per trovare:

Queste pagine fanno parte della rubrica CGIE - COMITES E sono curate dall'Osservatorio di Ass.: ITALIANO ALL'ESTERO

( ITALIANOALLESTERO.ORG )


TUTTE LE NOTIZIE DEI COMITES NEL MONDO DALL'INIZIO

SULLA MAPPA CON UN CLIK SUL LORO PULSANTE VERDE:


Click su MIRTA qui sopra:

MIRTAbot è un'IA sperimentale

Quando provi MIRTAbot, tieni presente quanto segue:

MIRTAbot potrebbe commettere errori MIRTAbot potrebbe fornire risposte imprecise o inappropriate. In caso di dubbi, cerca su Google per controllare le risposte di MIRTAbot. MIRTAbot migliorerà grazie al tuo feedback Valuta le risposte e segnala i contenuti potenzialmente offensivi o non sicuri. Grazie. Ricevi le novità sui miglioramenti iscrivendoti a questo sito.

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube
EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
logo-italiani-all-estero-2.png
bottom of page