top of page

Garavaglia: enoturismo leva fondamentale per la crescita del settore

“L’enoturismo è una leva fondamentale per la crescita del settore turistico” che sta vivendo un periodo molto positivo: “quest’anno faremo più del 2019, come dimostrano i dati sul turismo balneare”. Lo ha sottolineato il ministro del Turismo Massimo Garavaglia nel suo intervento alla presentazione del libro “Viaggio nell’Italia del vino – Osservatorio Enoturismo: normative, buone pratiche e nuovi trend”, ieri a Palazzo Giustiziani a Roma, su iniziativa del senatore Dario Stefàno.

“In una bottiglia di vino non c’è solo un liquido: c’è la storia del territorio”, ha aggiunto Garavaglia, ricordando che il ministero sta “facendo ordine” nella materia e sta organizzando “con l’Onu la sesta conferenza mondiale dell’enoturismo ad Alba. L’enoturismo innesca ed anticipa le nuove tendenze del turismo”.

“Dobbiamo investire sul futuro. Due settimane fa abbiamo fatto venire a Sorrento 160 ragazzi da tutto il mondo per il primo congresso mondiale del turismo. Ci hanno trasferito due messaggi chiari: turismo accessibile e turismo sostenibile. E le cantine – ha detto ancora Garavaglia – sono sostenibili per definizione”.

Il libro e l’indagine mettono in rilievo il nuovo ruolo delle donne nell’enoturismo italiano: dall’indagine fatta nelle 150 cantine, emerge che sono donne l’80% di chi fa marketing e comunicazione, il 51% di chi è impegnato nel commerciale, il 76% di chi declina il vino nell'ambito turistico, mentre solo il 14% rimane impegnato in vigna e in cantina. Anche sul lato della domanda, si registra – sempre secondo i produttori – un aumento delle donne tra gli enoturisti.

Senza dimenticare gli impatti economici che la leva dell’enoturismo è in grado di generare: per le aziende che hanno partecipato all’indagine, il 13% del fatturato complessivo può essere ricondotto a tale attività (degustazioni, hospitality, vendita diretta). Un punto importante su cui riflettere e che può portare ad azioni di rilancio e ulteriore sviluppo in particolare per le realtà di più piccole dimensioni.

Lo scenario italiano, composto da imprese di produzione e territori del vino, viene presentato con il quadro normativo aggiornato e nella sua attualità post covid, evidenziando come le opportunità costituite dall'interesse dei visitatori diano origine a un diffuso e fitto reticolo di investimenti, aggiornamenti tecnologici e sperimentazioni. Azioni che potrebbero ottenere maggiori esiti se coordinate da una regia nazionale capace di fornire dati puntuali e indirizzare i flussi in modo omogeneo.




(aise)

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube
EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
logo-italiani-all-estero-2.png
bottom of page