top of page

Dall’Australia in Italia: il Globo Tricolore di “Italia in the World” arriva a Chianciano Terme

CHIANCIANO TERME - Rai Italia è media partner di Italia in the World, Festival internazionale del docufilm italiano nel mondo, organizzato da Italian Women in the World per la consegna del sesto trofeo Globo Tricolore, patrocinato dal Consolato Generale d’Italia a Sydney, dall’Agenzia Italiana del Turismo Enit, da Federterme, dal Comune di Chianciano Terme e da Terme di Chianciano.

“Italia in the World arriva a Chianciano Terme portando il prestigio di un grande evento che vanta illustri partner istituzionali e ospiti internazionali. Il nostro territorio è pronto ad accogliere il Festival e a presentare al meglio le proprie risorse”. Così il sindaco Andrea Marchetti ha commentato la lunga attesa dei registi, ormai famosi su Rai Cinema.

Finalmente in Toscana, dopo due anni di pandemia, i protagonisti, infatti, riceveranno l’ambito trofeo, realizzato da Isabella Rességuier de Miremont, il Globo Tricolore emblema degli italiani nel mondo.

Ad aprire la rassegna internazionale, in programma il 17 settembre al PalaMontePaschi, sarà il tributo all’atleta Giordano Signorile, ballerino italiano di Kiev bloccato in Ucraina rientrato in Patria grazie agli sforzi mediatici dell’Osservatorio Nazionale Antimolestie che, attraverso la pagina di Facebook “SOS Italiani bloccati all’estero”, ha aperto nel 2019 questa edizione del Festival dedicata alla rinascita dell’Italia dopo la lunga pandemia.

“I talenti dei giovani italiani nel mondo e le loro fragilità“ è il messaggio del Festival verso la Generazione Zeta, a cui sarà dedicata l'edizione 2023-2024 “Creatività e tendenze italiane nel mondo”, grazie ad uno spettacolo di moda con musiche, scenografie e coreografie del direttore creativo Massimiliano Infantino, ricordando le più belle mete turistiche dell'Italia.


Proprio partendo dalle fragilità giovanili, l’Osservatorio Antimolestie, presente al Governo con il progetto battiamoilsilenzio.gov.it, promuove il talento italiano nel mondo attraverso Prima Pagina news, agenzia di stampa quotidiana nazionale e media partner del Festival, nel rispetto di regole e principi per un’informazione di qualità e la diffusione di modelli positivi anche attraverso corsi di etica nel giornalismo rivolti ai giovani e agli studenti atleti.

Il Globo Tricolore ritorna, dopo dieci anni, nella sua storica tappa in Toscana, grazie alla naturale scenografia termale, tra le vedute mozzafiato della Val di Chiana e della Val D’Orcia, guardando anche al benessere e alla salute “per aquam” con una particolare attenzione alle attività turistiche dedicate al Post Covid.

Al recupero post pandemia è rivolto il format turistico delle acque termali di I.W.W in collaborazione con Meridiana Notizie e VMT Comunicazione, media partner di Italia in the World, con il coinvolgimento universitario di centri di ricerca internazionali.

Rai Cinema e Rai Cinema Channel sono stati i partner della VI edizione del Festival - che ha ricevuto la prestigiosa medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella - con il patrocinio Anica, ITA-ICE, RAI, Ministero degli Affari Esteri ed altri 60 enti internazionali.

I VINCITORI

Sono connazionali che hanno fatto rete sotto pandemia raccontando come “l’Italia non si sia fermata in nessun settore”: la scienza e l'emergenza immortalate da un regista ed un fotografo internazionale; la voce del mare e i suoni della natura; la scuola vicina agli studenti; la musica che unisce; la musica e i giovani; i giovani e i social; il matrimonio; la protesta dei cuochi; la chiusura delle città; il nuovo turismo; lo sport ed i nostri eroi; il teatro e l'immigrazione.

• Da Sydney (Australia). SOCIALE. Veronica Olivetto con il docufilm #Siamo, Support Italian in Australia - Migrants Organisation: un'associazione nata per aiutare gli italiani bloccati in Australia.


• Da Brisbane (Australia). LAVORO. Mariangela Stagnitti con #Italian Business Women’s Network Australia: ha documentato la rete di donne italiane impegnate in Australia nel sociale per superare il tragico momento pandemico.

• Da New York a Roma. SCIENZA. Dagli USA all’Italia dove oggi il ricercatore Marco Martinelli con la Scuola Superiore Sant' Anna di Pisa ha filmato come #LaScienzaNonSiFerma sotto lockdown. Martinelli, seguitissimo sui social, è anche showman (Rai Scuola a Rai 1) cantante, conduttore, ballerino ma soprattutto ricercatore.

• Dalla Bosnia in Italia. SPORT. il Colonnello del Ruolo d'Onore dell'Esercito Italiano, Carlo Calcagni ha vinto con il docufilm #MaiArrendersi. Un campione sportivo e atleta del Gruppo Paralimpico della Difesa Ma soprattutto un eroe dei nostri tempi con la sfida ciclistica "l'everesting10k" e l'impresa “epica” del Monte Grappa. Ex paracadutista, pilota e istruttore dell'esercito, nel corso di una missione di peacekeeping in Bosnia, viene contaminato da sostanze tossiche. Un nemico invisibile che ha colpito oltre mille soldati italiani di cui oltre 400 hanno già perso la vita. Oggi Calcagni ha una malattia multiorgano, neurodegenerativa, cronica, progressiva e irreversibile. Nel suo corpo, infatti, sono stati trovati 28 metalli pesanti tra cui due radioattivi 22mila volte oltre i valori di riferimento. I medici del Breakspear Medical di Londra ritengono che la vita di Carlo sia un miracolo


• Dall’estero in Italia. COMUNICAZIONE. Il regista Saverio Simoncelli ed il fotoreporter internazionale Alberto Giuliani, fotografo dell'anno (2020), hanno documentato con Gianfranco Ioele il difficile lavoro dei soccorritori della Croce Rossa di Pesaro.

• Da Oltreoceano in Italia. AMBIENTE. L'associazione Marevivo con la #LaVoceDelMare e' riuscita a registrare i suoni del mare durante il lockdown. “Questo trofeo, che riceviamo con orgoglio, racconta di come il coraggio, la forza d'animo e la capacità di adattamento abbiano consentito di affrontare il dramma della pandemia e del lockdown. Marevivo ha voluto condividere con l'opinione pubblica quei suoni straordinari di crostacei e pesci che arrivano dalle profondità marine e che, proprio per la totale assenza delle attività umane, i nostri sub sono riusciti a registrare per la prima volta" - dichiara Rosalba Giugni presidente di Marevivo. "Ma abbiamo anche voluto testimoniare che rimodulando il lavoro sono stati portati avanti, in particolare, i progetti con le scuole, garantendo così ad alunni e insegnanti una continuità nelle attività di educazione all'ambiente e alla sostenibilità e una presenza alla quale alunni e docenti potevano fare riferimento".

• Dagli Usa a Milano. SCUOLA. l'Istituto Ungaretti di Melzo (Milano) con il docufilm #LaMiaScuolaMiE'Vicina ha raccontato come la scuola possa essere un esempio eccellente di scuola digitale per la Didattica a Distanza tanto da affiancare altri istituti italiani nel difficile percorso scolastico durante il lockdown.

• Dal mondo in Italia. FOOD. La F.I.C, Federazione Italiana Cuochi con la #ProtestaRumorosa ha portato all'’attenzione dei media la grande ferita che questa emergenza ha causato al settore ospitalità.

• Dall’Italia. IMPRENDITORIA. #IlGiornoPiùBelloDellaVita è il docufilm presentato da Sabrina Cannas dedicato al matrimonio che durante il lockdown ha vissuto uno stop molto sentito dalle coppie. Ventiquattro storie di un amore "trasformato" da progetto matrimoniale a "momento di riesame" con tantissime incertezze, ma una sola sicurezza: "rimandare non significa annullare, che essere uniti non significa stare vicini, che l'amore non si arrende". Succede in uno scenario bellissimo della Basilicata a Maratea, perla del Tirreno, sotto la statua del Cristo Redentore. Un luogo amato dagli sposi è diventato il simbolo della "Rinascita" dal lockdown e la speranza per quanti hanno dovuto in questo periodo superare dure prove nella loro storia d'amore.

• Dall’Italia. MUSICA SOCIAL. Vincono gli One Next con #SiamoItaliani. 6 adolescenti, già famosi sui social, durante il lockdown hanno collaborato con il piccolo Coro Amadeus per interpretare il brano del cantautore Giuseppe Povia. Difficile la ricerca della tonalità giusta con l'audio proveniente da smartphone o da videochiamate.

• Dal mondo in Italia. MUSICA TRADIZIONALE. Ci sono canzoni in dialetto che vengono tramandate dai nostri connazionali nel mondo. Eredità culturale molto importante come quella del cantautore, musicista e commediografo Maurizio Fortini, Presidente dell’Accademia “I Musici” di Roma che vince con il docufilm #SiamoRomani.

•Dall’Italia del SUD: LA CHIUSURA DELLE CITTÀ: #DistantiMaUniti è la storia del borgo autentico di Roseto Capo Spulico in Calabria e dalla Campania #A' carica e Napule è il docufilm, raccontato da due giovani filmaker Alfano-Accarino sui giovani che hanno vissuto Napoli durante il lockdown.

• Dall’Italia del SUD. TURISMO. L’apertura delle città. Angelina Fadda e Danilo Verta sono i protagonisti di questo docufilm #GirlsInItaly dedicato al turismo italiano nel mondo. Come rilanciarlo? Semplice: specializzandosi in un format per turiste che vogliono visitare il nostro Bel Paese attraverso il turismo esperenziale e trasformativo.

•Dal mondo. INTERCULTURA. Il teatro per l'Integrazione e l'intercultura. Stefano Luci e LaCiurma Storta vincono con il docufilm #IoFaccioLaMiaParte. Racconta il progetto "La nuova odissea dei rifugiati" della compagnia teatrale La Ciurma storta, oggi modello d'eccellenza per l'integrazione dei richiedenti asilo diventando un riferimento interculturale per il terzo settore ed una buona pratica dell’accoglienza riconosciuta dal Ministero dell'Interno e dalla Regione Toscana. Il docufilm è stato diretto da Stefano Luci drammaturgo di “Gaia, un dialogo con mia Mamma “, nuovo spettacolo in 3d con la collaborazione di Astronomitaly, che aprirà la nuova stagione teatrale dedicata anche alla formazione di professionisti con il coinvolgimento del MIUR, il Teatro Politeama Pratese con cui è stato siglato un patto educativo tra il Liceo Copernico di Prato ed il comune di Montemurlo

IL FORMAT

Il Globo Tricolore è un format di Patrizia Angelini, giornalista RAI al TG1 e presidente di Italian Women in the World, organizzatore del Festival Italia in the World e coordinatore dell’Osservatorio Nazionale Antimolestie.



(aise)

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube
EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
logo-italiani-all-estero-2.png
bottom of page