top of page

“Da Venezia a Mosca”: i film della Biennale in Laguna tornano in Russia


L’Istituto Italiano di Cultura di Mosca propone, anche quest’anno, il Festival “Da Venezia a Mosca” giunto alla sua tredicesima edizione. Dal 18 al 23 febbraio presso la sala cinematografica “Oktjabr’” saranno in programma i film italiani di maggior successo presentati lo scorso autunno alla 78a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Biografie, drammi, commedie e documentari: per sei giorni il pubblico di Mosca potrà assistere alla proiezione dei film in lingua originale con sottotitoli in russo.

Ad aprire il programma sarà il film “Qui rido io”, diretto da Mario Martone, una vivace biografia del comico napoletano Eduardo Scarpetta che riflette sulla natura della creatività e della vita familiare, con Tony Servillo nel ruolo del protagonista. Seguiranno: “Ariaferma” di Leonardo di Costanzo, “Il bambino nascosto” di Roberto Andò, il film di Giuseppe Tornatore su Ennio Morricone, quello sul musicista Ezio Bosso di Giorgio Verdelli, “Freaks Out” di Gabriele Mainetti, “America Latina” di Damiano e Fabio D’Innocenzo e infine “Il paradiso del pavone” di Laura Bispuri.

Organizzato in collaborazione con la Biennale di Venezia e l’Ambasciata d’Italia a Mosca, con il sostegno di Banca Intesa, il festival avrà luogo parallelamente al cinema “Pobeda” di Novosibirsk dal 21 al 27 febbraio. (aise)

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube
EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
logo-italiani-all-estero-2.png
bottom of page