top of page

Cile: Battocchi presenta l’accordo ICE-falabella.com per portare il Made in Italy in America Latina.


- È stato presentato ieri, 28 ottobre, al pubblico cileno presso l’Ambasciata d’Italia a Santiago l’accordo tra ICE e falabella.com, piattaforma leader del commercio elettronico in America Latina, per creare un nuovo spazio virtuale dedicato alla promozione e la vendita on-line di prodotti italiani autentici.

L'accordo prevede la creazione dell'Italian Products Digital Pavillion sulla piattaforma Linio.com, marketplace che fa parte di falabella.com, per le aziende italiane dei settori abbigliamento e accessori, calzature e pelletteria, cosmetica, occhialeria, gioielleria, articoli sportivi, arredamento e utensileria. Una campagna pubblicitaria verrà realizzata per aumentarne la visibilità in Cile, Colombia, Messico e Perù.

L’attività legata al progetto ICE - falabella.com è stata avviata il 19 ottobre scorso mediante la realizzazione di un webinar di presentazione del progetto destinato alle aziende italiane potenzialmente interessate.

Il gruppo Falabella, azienda fondata da una famiglia di origini italiane, è uno dei principali operatori al dettaglio dell’America Latina. Con reddito totale di USD 14,6, mld, la società opera attraverso 503 punti vendita fra fai-da-te e articoli per la casa, grandi magazzini, supermercati, 46 centri commerciali e centri di distribuzione in 7 paesi dell’area: Cile, Perù, Colombia, Brasile, Uruguay, Messico e Argentina. Attualmente la società si posiziona al primo posto nei paesi in cui opera, nelle vendite di abbigliamento, elettronica ed articoli per la casa.

Secondo i dati pubblicati dalla holding, Falabella on-line ha superato, nei social networks, i 35 milioni di followers. Negli ultimi dodici mesi fino a giugno 2021 il canale digitale ha registrato una crescita del 200% rispetto al periodo comparabile, pari al 25% delle vendite totali. falabella.com ha registrato più di 180 milioni di visite al mese. Nel 2020, le vendite on-line hanno raggiunto USD 4,1 mld con più di 35 milioni di consegne.

“La vetrina Made in Italy sulla piattaforma b2c falabella.com rappresenta un’importante novità per la prospettiva di crescita dei prodotti Made in Italy sul mercato latino americano, che sono sempre più apprezzati”, ha affermato l’ambasciatore d’Italia in Cile, Mauro Battocchi. “In effetti i beni di consumo Made in Italy hanno visto un aumento delle esportazioni verso il Cile del 70% nei primi sei mesi del 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”, ha confermato la direttrice dell’Ufficio ICE di Santiago, Alessandra Marcarino, precisando che “il progetto prevede la partecipazione di un minimo di 30 aziende italiane, selezionate in una prima fase da parte di ICE, secondo i criteri concordati dalle parti. Falabella procederà successivamente, previa valutazione delle aziende, a confermarne la partecipazione con un fee del 15% sulle vendite dei prodotti”.

L’ICE fornirà alle aziende l’assistenza necessaria per la ricerca di importatori locali secondo le modalità previste dal Catalogo dei Servizi ICE. Al raggiungimento della partecipazione di 30 aziende italiane, l'ICE finanzierà inoltre una campagna pubblicitaria digitale per incrementare il traffico on-line verso la nuova piattaforma attraverso le principali reti social e le TV via cavo.

Benoit De Grave, CEO di falabella.com, ha evidenziato che, grazie a questa iniziativa, la piattaforma di commercio elettronico – che raggruppa le offerte di Falabella Retail, Sodimac, Tottus, Linio e quelle di mille di imprenditori – continuerà rafforzando ed ampliando la sua offerta di valore, con prodotti di primo livello. “Uno dei principali propositi di falabella.com ed obiettivo della nostra alleanza è quello di trasformare ed arricchire l’esperienza d’acquisto dei nostri clienti, permettendo che possano accedere ad articoli esclusivi e marchi di alta qualità e grande tradizione che rappresentano l’Italia”, ha detto De Grave, per il quale che falabella.com sarà “una delle porte d’ingresso per aziende ed imprenditori italiani nella regione, aiutandoli ad espandersi nei paesi in cui la nostra compagnia opera”.

“Per le aziende del Made in Italy che cercano nuovi sbocchi di e-commerce”, ha concluso l’ambasciatore Battocchi, “c’è oggi una rilevante opportunità per crescere in Cile e in America Latina”. (aise)

Comentarios


Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube
EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
logo-italiani-all-estero-2.png
bottom of page