top of page

AUSTRALIA primi passi APPENA ARRIVI - Video

Esplorando la Terra dei Canguri: Un'Immersione Dettagliata nel Paesaggio, nella Cultura e nelle Opportunità dell'Australia per il Viaggiatore Moderno

Benvenuti nel mondo degli expat italiani all'estero.


Ecco una sintesi, in 5 punti, del video "Consigli e step per i primi giorni in Australia" del 12 mag 2022.

Preparazione e Arrivo in Australia: Prima di partire, assicurarsi di avere un visto (es. Working Holiday) e un alloggio temporaneo per i primi giorni. Una volta arrivati, si potrebbe soffrire di jet lag data la differenza di 10 ore rispetto all'Italia. È consigliabile dare priorità all'ambientamento.

  • Visto: Informarsi bene sul tipo di visto necessario in base alla durata e allo scopo del soggiorno.

  • Prenotazione Alloggio: È utile prenotare almeno una settimana in un alloggio temporaneo per avere un punto di partenza.

  • Clima: Informarsi sul clima del periodo in cui si arriva per fare un bagaglio adeguato.

  • Documenti: Avere tutti i documenti in ordine, incluse copie di passaporto, visto e altri documenti importanti.

  • Salute: Preparare una piccola farmacia di viaggio con medicine essenziali e informarsi su eventuali vaccini necessari.


Telefono e Connessione: È importante procurarsi una SIM australiana subito dopo l'arrivo, anche in aeroporto. Anche se si inizia con un'offerta, è possibile cambiare fornitore in base alle proprie necessità.

  • Confronto Offerte: Esaminare diverse offerte di operatori telefonici per trovare quella più adatta alle proprie esigenze.

  • Internet: Considerare piani che includono una buona quantità di dati per navigare.

  • Compatibilità Telefono: Assicurarsi che il proprio telefono sia compatibile con le reti australiane.

  • App Locali: Scaricare app utili per orientarsi in città, come mappe o guide locali.

  • Emergenze: Memorizzare numeri utili come emergenze, alloggio, ambasciata italiana.


Aspetti Amministrativi: Tre passi fondamentali sono:

  • Ottenere la Mediker, che è l'assicurazione sanitaria gratuita per gli italiani per sei mesi. Iniziare la procedura di richiesta online e preparare la documentazione necessaria.

  • Aprire un conto in banca locale, necessario per ricevere stipendi. Informarsi sulle banche locali, evitare costi nascosti e preferire banche con molti sportelli/ATM.

  • Richiedere il TFN (Tax Fire Number), un codice fiscale necessario per lavorare. Essenziale per la tassazione; assicurarsi di conservarlo in un luogo sicuro una volta ricevuto.

  • Indirizzo di Residenza: Può essere richiesto per vari documenti, quindi stabilire un indirizzo fisso (anche temporaneo) è cruciale.

  • Indirizzo di Residenza: Può essere richiesto per vari documenti, quindi stabilire un indirizzo fisso (anche temporaneo) è cruciale.

  • Guida: Se si intende guidare in Australia, informarsi sulla validità della patente italiana e/o sulla necessità di una patente internazionale.


Lavoro: Ci sono molte opportunità di lavoro in Australia. Si può ricorrere a app come Country per trovare posti full-time o presentarsi di persona nei negozi con il proprio curriculum.

  • Ricerca: Utilizzare piattaforme online, come Indeed o Seek, per cercare opportunità lavorative.

  • Networking: Partecipare a eventi locali o gruppi di interesse per connettersi con potenziali datori di lavoro o colleghi.

  • Lingua: Considerare la possibilità di frequentare corsi di inglese per migliorare la propria competenza linguistica.

  • Diritti del Lavoratore: Informarsi sui diritti dei lavoratori in Australia per assicurarsi condizioni eque.

  • Contratto: Leggere attentamente ogni contratto prima di firmare e chiedere chiarimenti in caso di dubbi.


Alloggio: Gli ostelli sono consigliati solo per brevi periodi, dato che potrebbero non offrire condizioni igieniche ottimali. Dopo, è meglio cercare un appartamento tramite siti come flatmates o gruppi Facebook

  • Ricerca: Oltre ai siti già menzionati, considerare piattaforme come Airbnb per soluzioni temporanee.

  • Contratto di Affitto: Leggere attentamente e assicurarsi di comprendere termini e condizioni.

  • Quartiere: Scegliere un'area in base alle proprie necessità (vicinanza al lavoro, servizi, sicurezza).

  • Compagni di Stanza: Se si decide di condividere l'alloggio, stabilire delle regole chiare e condividere le responsabilità.

  • Budget: Stabilire un budget mensile per l'affitto e assicurarsi che includa eventuali spese aggiuntive come bollette o spese condominiali.


e adesso...


Guarda che video!

Iscriviti al canale di Danda __________

Scendi in questa pagina per trovare:





Queste pagine fanno parte della rubrica IESTV.TV e sono curate dall'Osservatorio di Ass.: ITALIANO ALL'ESTERO

( ITALIANOALLESTERO.ORG )


 

Quotidianamente aggiorniamo queste mappe:


LA MAPPA 'GUIDA MONDO DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO' con gli articoli più letti. Se hai difficoltà dallo strumento di lettura che stai utilizzando in questo momento, trovi il link che ti aiuta, qui: LINK PER MAPPA



TUTTE LE NOTIZIE DEI COMITES NEL MONDO DALL'INIZIO

SULLA MAPPA CON UN CLIK SUL LORO PULSANTE VERDE:


Click su MIRTA qui sopra:

MIRTAbot è un'IA sperimentale

Quando provi MIRTAbot, tieni presente quanto segue:

MIRTAbot potrebbe commettere errori MIRTAbot potrebbe fornire risposte imprecise o inappropriate. In caso di dubbi, cerca su Google per controllare le risposte di MIRTAbot. MIRTAbot migliorerà grazie al tuo feedback Valuta le risposte e segnala i contenuti potenzialmente offensivi o non sicuri. Grazie. Ricevi le novità sui miglioramenti iscrivendoti a questo sito.

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube
EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
logo-italiani-all-estero-2.png
bottom of page