Il Comites di Berna e Neuchâtel organizza l’iniziativa “Viaggio in Italia”


Il Comites di Berna e Neuchâtel organizza l’iniziativa “Viaggio in Italia” nell’ambito della Settimana per l’Europa, promossa dal Comune di Neuchâtel


L’8 maggio, 5 stand allestiti nella cittadina svizzera saranno dedicati a Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo e Puglia


BERNA – Il Comites di Berna e Neuchâtel partecipa anche quest’anno alla Settimana per l’Europa, iniziativa promossa dal Comune di Neuchâtel e dedicata al tema del viaggio. Per l’occasione il Comites proporrà l’8 maggio un viaggio in cinque regioni italiane – Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo e Puglia – attraverso altrettanti stand allestiti in luoghi importanti e significativi della cittadina svizzera.

“L’iniziativa rientra appieno nella tematica del turismo delle radici che il Maeci sta portando avanti da tempo e per cui il Comites ha ottenuto un finanziamento dal Maeci per progetti presentati nel 2019 e nel 2020 – scrive la presidente del Comites Mariachiara Vannetti nella nota diffusa in proposito.

“In collaborazione con sei associazioni regionali presenti a Neuchâtel, con altrettanti Comuni italiani, Regioni e consulte regionali, abbiamo organizzato un viaggio in cinque regioni italiane (Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo e Puglia), non solo perché terre di provenienza della maggior parte degli italiani presenti nel Cantone, ma anche perché, alcune di esse, sono protagoniste del primo volume della guida alle radici italiane, che vorremmo far conoscere ai discendenti italiani e non. Cinque tra i più importanti e significativi luoghi di Neuchâtel accoglieranno i nostri stand regionali che – spiega la Presidente, – oltre a raccontare le rispettive Regioni, dedicheranno uno sguardo particolare a cinque città. Vogliamo omaggiare Bergamo, la città simbolo che tante vittime ha avuto a causa del Covid, inoltre Sansepolcro, città gemellata con Neuchâtel. Infine Modena, Chieti ed il Salento”.

“Negli stand potremmo vedere bellissime immagini, visionare video, fra cui il messaggio del sindaco di Sansepolcro e ricevere un dono di prodotti tipici regionali. È importante segnalare anche la partecipazione di alcune classi dei corsi di lingua e cultura italiana di Neuchâtel: il ritorno alle origini passa attraverso la cultura, la scuola, la gastronomia, la condivisione di esperienze, uno sguardo comune verso un futuro migliore. Nonostante le misure sanitarie che impongono forti restrizioni all’organizzazione delle iniziative, il Comites, grazie anche alla straordinaria collaborazione con le associazioni implicate nell’evento ritiene molto importante offrire ai nostri connazionali ed a tutti i nostri amici svizzeri, la possibilità di conoscere i territori italiani di provenienza di chi, ieri come oggi, ha contribuito e contribuisce allo sviluppo ed alla crescita della Svizzera – conclude Vannetti. (Inform)



ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

Gruppo Facebook ITALIANI ALL'ESTERO TV

ULTIME news TV

ULTIME news TV

RASSEGNE STAMPA ITALIANI ALL'ESTERO TV

EUROPA

EUROPA

CATEGORIA INFORMAZIONI ITALIANI ALL'ESTERO EUROPA

AMERICA NORD

AMERICA NORD

Categoria AMERICA NORD clic su foto

AMERICA SUD

AMERICA SUD

Categoria SUD AMERICA

EUROPA
AMERICA DEL SUD
NORD AMERICA
AFRICA
S.O.S
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube